Bici elettrica: se non ce l’hai, noleggiala con un’app

Nascono nuovi portali che aggregano i vari noleggi di bici per individuare immediatamente e con un click quali sono i noleggi disponibili più vicini, quali bici, il costo e la disponibilità, da prenotare con un click.

Con il bonus mobilità si è aperta la gara all’acquisto di bici elettriche. Ma se i tempi d’attesa o le incertezze del sostegno economico ti hanno scoraggiato dal procedere con l’acquisto… rimane sempre il noleggio. Ecco le piattaforme che consentono di noleggiare online con un semplice click.

vi potrebbe capitare di andare in vacanza, ma anche vicino casa, e voler noleggiare una bici elettrica per farvi una giornata sulle piste ciclabili e ciclovie che offre il territorio intorno. La cosa più saggia sarebbe quella di fare una ricerca online per vedere chi effettua il noleggio e chiamarlo per avere informazioni ed eventualmente prenotare la bici. La soluzione alternativa è nettamente più comoda e veloce. Si consulta un portale che aggrega i vari noleggi di bici e in base al calendario e alla localizzazione sapete immediatamente quali sono i noleggi disponibili più vicini, quali bici, il costo e la disponibilità. E nel caso si prenota con un click.

Tra le piattaforme di marketplace virtuale c’è la nuova Rentandfit, nata durante l’emergenza sanitaria Covid-19. ll noleggio offerto dalla startup italiana è adatto alle esigenze di tutti, dai ciclisti alle prime armi fino ai più esperti: «Rentandfit non nasce per soddisfare un solo segmento di utilizzatori, quali gli appassionati di MTB o di bici da strada, o una sola necessità come gli spostamenti brevi intermodali, ma offre la bicicletta adatta per i diversi target e le diverse occasioni d’uso». 

Il catalogo disponibile sul portale Rentandfit è molto vario e include bici normali, da corsa, mtb, e-bike da città, da trekking, mountain bike, ma anche co-pilot, le bici per i più piccoli che si agganciano a quelle di un genitore.  I vantaggi sono molteplici, sia per i turisti che per i noleggiatori. I primi infatti possono essere immediatamente operativi e iniziare a pedalare immediatamente, mentre i renter approfittano di una piattaforma che investe in marketing e visibilità per attirare i clienti finali. Rentandfit è per ora attiva in Lombardia, Veneto, Trentino e Piemonte, dove copre le principali aree turistiche, ma è prevista l’espansione verso altre regioni.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Bim Bim Bikes, start up tedesca, anch’essa aggregatore di noleggi bici, che in più rispetto alla concorrente italiana ha nel proprio database anche noleggi nel sud e centro italia. Un’alternativa al noleggio di uno o più giorni è il noleggio a lungo termine della bici elettrica proposto da vari negozi di bici. Per esempio EBikeStore, catena lombarda specializzata in e-bike propone noleggi a lungo termine con consegna a domicilio in tutta la Lombardia con diversi brand, tutti di livello medio alto o alto, con prezzi a partire da 33 euro al mese per noleggi che vanno da 6 a 36 mesi.

I contributi più amati dai lettori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here