Regione Piemonte aggiunge un milione e 660 mila euro di incentivi alla mobilità sostenibile

Stanziati un milione e 660 mila euro di contributi dalla Regione per l’acquisto di veicoli, ciclomotori, motocicli e velocipedi. Oltre agli incentivi per la rottamazione.

La Giunta regionale del Piemonte ha approvato, su indicazione dell’assessore all’ambiente – e anche in risposta alle ormai prossime limitazioni alla circolazione – la delibera con la quale vengono stanziati 1.661.725,80 euro per il rinnovo del parco auto e moto, per l’acquisto di biciclette e la sola rottamazione di veicoli inquinanti per soggetti privati. Destinatari sono i cittadini residenti in Piemonte o i dipendenti di aziende con una sede operativa in Piemonte. È prevista la concessione di un contributo articolato su quattro linee:

  • acquisto di veicoli per il trasporto di persone, a fronte di rottamazione di veicoli a benzina fino a Euro 3 incluso e diesel fino a Euro 5 incluso;
  • acquisto di ciclomotori o motocicli a trazione elettrica per il trasporto di persone, a fronte di rottamazione fino alla categoria Euro 3;
  • acquisto di velocipedi
  • sostegno per la rottamazione di veicoli senza obbligo di acquisto di altro veicolo fino alla categoria a benzina o diesel fino a Euro 3 incluso.

I contributi sono “a fondo perduto” e cumulabili con altri incentivi.
Per l’acquisto di auto vanno da 2.500 euro a 10.000 euro, calcolati sulla base delle emissioni; per i ciclomotori o motocicli elettrici da 2.000 a 4.000 euro. Per quanto riguarda i velocipedi i contributi vanno da 150 euro per una bicicletta a 1.000 euro per le cargo-bike e per il trasporto di persone a pedalata assistita. Per quanto riguarda la rottamazione senza ulteriore acquisto di altro veicolo il contributo a fondo perduto è di 250 euro.

I contributi più amati dai lettori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here